AEREI nella STORIA di giugno!

A più di 100 anni dalla morte del più grande asso italiano di tutti i tempi, Francesco Baracca, le vere cause sono ancora oggetto di discussione: fu abbattuto da aerei nemici, fu colpito da fuoco contraereo o, addirittura, si uccise? Un articolo prova a mettere in chiaro le informazioni delle quali disponiamo.
80 anni fa l’Italia entrava in guerra ma non vogliamo ritornare sulle “decisioni irrevocabili” del 10 giugno 1940, bensì esaminare quella che praticamente fu la fine della partecipazione italiana al conflitto inteso nel modo in cui era iniziato, cioè le vicende attorno all’8 settembre 1943 viste nell’ottica della Regia Aeronautica.
Un altro tema cui è stato dedicato un certo approfondimento è la storia dello “Sparviero nel deserto”, con maggiore attenzione allo svolgimento della sfortunata missione  del cap. Oscar Cimolini del 21 aprile 1941.
Un personaggio tornato d’attualità è Italo Balbo e così abbiamo colto l’occasione per parlare delle sue grandi crociere. Ma c’è anche dell’altro: la biografia di Carlo Cugnasca e, infine, l’importanza che l’F-104 Starfighter ha avuto per l’Aeronautica Militare.